Tag Archives: Electronic

HEKO RECORDS.

LOGOHEKO WHITE

We were away for a week, but there was a reason. We worked day and night to the creation of our latest project: HEKO. A record label all ours, where we will produce djs hoping to make them known to the whole world. From dub-techno to alternative music, from deep to electronic sense, just follow what we propose. We want you to just listen to beautiful music, want to have fun and entertain you, we want to split the world!

Here’s to you dear followers: http://www.hekorecords.com

Siamo stati assenti per una settimana, ma un motivo c’era. Abbiamo lavorato giorno e notte alla creazione del nostro ultimo progetto: HEKO. Un’etichetta discografica tutta nostra, dove produrremo djs sperando di farli conoscere al mondo intero. Dalla dub-techno all’alternative music, dalla deep alla electronic in senso lato, basterà seguirci per scopire cosa proporremo. Vogliamo farvi ascoltare solo bella musica, vogliamo divertirci e farvi divertire, vogliamo spaccare il mondo!

Ecco a voi cari followers: http://www.hekorecords.com

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , ,

Music no.19: Moderat.

maxresdefault
 
http://www.youtube.com/watch?v=3NPxqXMZq7o
 
Moderat is an electronic project born in Berlin in 2002. It is the result of collaboration between Sascha Ring, aka Apparat, and Modeslektor (Bronsert Gernot and Sebastian Szarzy). Their first EP was in 2002, but the first LP was released after seven years, due to artistic disagreements and differences of opinion about the way to carry out the work together. The new album, “Moderat”, has received mostly positive reviews: Fishpork defined the first single from the album, “A New Error”, as one of the best tracks of 2009. n 2013, in my opinion, can still do even better with the release of new album “Bad Kingdom”, giving the music a dark tone but at the same time crisp and electronics, a mix that means to captivate you. Then the voice of Sascha always makes the difference!
 
Have a nice day!
 
Moderat è un progetto electro nato a Berlino nel 2002. È il risultato della collaborazione fra Sascha Ring, in arte Apparat, e i Modeslektor (Gernot Bronsert e Sebastian Szarzy). Il loro primo EP risale al 2002, ma il primo LP è stato pubblicato dopo ben sette anni, per via di disaccordi artistici e divergenze d’opinione in merito al modo in cui portare avanti il lavoro comune. Il nuovo album, “Moderat”, ha ricevuto recensioni prevalentemente positive: Fishpork  ha definito il primo singolo estratto dall’album, “A New Error”, come uno dei migliori brani del 2009. Nel 2013 a mio avviso riescono a fare ancora ancora meglio con l’uscita del nuovo album “Bad Kingdom”, dando alla musica un tono cupo ma allo stesso tempo frizzante ed elettronico, un mix che riesce a rapirti. Poi la voce di Sascha fa sempre la sua figura!
 
Buona giornata !
Tagged , , , , , , , , , ,

Music no.18: Vondelpark.

vondelpark-seabed-300

http://www.youtube.com/watch?v=sRS0vQATI_Q
 
The Vondelpark from Surrey, Uk, are three post-adolescent label products, R & D, which gathers under its wing the independent and electronic movement of Great Britain. They take their name from the Vondelpark the largest and certainly the most beautiful park in Amsterdam, located in the southern area of the city, enclosed by evergreens and studded with lakes and ponds, with birds happy and participating in the relaxation of tourists and citizens. “Seabed” is their first real debut album even though previously the band had released several tracks. Surely the Vondelpark not make music for kids, their sounds are complex and the sound is searched to the end. The intent is certainly to carry the listener emotionally. We listen to “Dracula”, the first single from Seabed, a song very nice and relaxing to get away from the hustle and bustle of daily routine that begins with the Monday morning …
 
Enjoy!
 
I Vondelpark dal Surrey, Uk, sono tre post-adolescenti prodotti da un’etichetta, la R&S, che raduna sotto la propria ala il movimento elettronico e indipendente della Gran Bretagna. Prendono il nome da Vondelpark il più grande e certamente il più bel parco di Amsterdam,sito nella zona sud della città, recintato da sempreverdi e tempestato di laghi e di laghetti, con volatili felici e partecipanti al relax dei turisti e dei cittadini. “Seabed” è il loro primo vero e proprio album di esordio anche se precedentemente la band aveva rilasciato diverse tracce. Sicuramente i Vondelpark non fanno musica per ragazzini, le loro sonorità sono copmlesse e il suono è ricercato fino alla fine. L’intento è sicuramente quello di trasportare emotivamente l’ascoltatore. Ascoltiamo “Dracula”, il primo singolo estratto da Seabed, brano molto bello e rilassante per staccare dalla frenesia della routine quotidiana che ha inizio con il lunedì mattina…
 
Enjoy!
Tagged , , , , , , , ,

Music no.7: Telefon Tel Aviv.

remixes-compiled-4f49e6fd5bbf6
 
http://www.youtube.com/watch?v=jVk3ij6hfF8

Charles W. Cooper and Joshua Eustis are an electronic duo born in Chicago in 1999. The project is called Telefon Tel Aviv, the duo goes on and has great success until 2009 when, by My space, Joshua announces the death of Charles. After a period of impasse Charles is replaced by Fredo Nogueira who had always helped the group and in some cases was also co-producer. Here is the amazing “What it was will never again” .

Have a goood night followers…

Charles W. Cooper e Joshua Eustis sono un duo elettronico nati a Chicago nel 1999. Il progetto prende il nome di Telefon Tel Aviv, il duo va avanti e riscuote grande successo fino al 2009 quando, tramite My space , Joshua annuncia la morte del compagno Charles. Dopo un periodo di empasse Charles viene sostituito da Fredo Nogueira che aveva sempre aiutato il gruppo e in alcuni casi era stato anche co-produttore. Eccovi la bessillima “What it was will never again”.

Buonanotte amici…

Tagged , , , , , , ,

El Sonar: Because dancing people are never wrong!

logo-sonar-201311
 
Ale : “Mom, I leave”
N: “Oh yeah , and where are you going?”
Ale : “Barcelona “
N: “What are you going to do? You have been there lots of times!”
Ale : “I’m going to Sonar”
N: ” What is it? “
 
What is Sonar? It’s the biggest electronic music festival in the world.
 
5 days of pure enjoyment for fans of the genre.
 
An experience that everyone should do regardless of whether or not being fans of the genre.
 
Sonar is a multisensory experience that overwhelms you and stays with you.
 
Thousands and thousands of people for 5 days invade the Spanish city to overturn it!
 
Here you will find the best DJs in the world who are divided between aperitifs, evenings and after. A succession of festivals in every corner of the city.
 
Describe its charm and what you feel is virtually impossible and the situations that you create are completely unthinkable.
 
You can dance anywhere from desecrated monasteries to museums of contemporary art , rooftop of the hotel , in the best clubs and on ships , in the parks of the city and even the historic Boqueria market in Barcelona.
 
The atmosphere is wonderful, you are in contact with all types of people as possible and imaginable as well as with a thousand different nationalities and that is how you feel in those days: citizen of the world.
 
Nobody cares who you are , what matters is the music , the important thing is to have fun, the important thing is to dance, laugh and get to know other is the most important thing. The important thing is melting.
 
Once a year you can do it and take your mind off the daily routine.
 
THINGS I’VE SEEN 
that you not clubbers
not even imagine .
I have seen strangers
embrace each other as brothers .
I saw the inhibitions
vanish into a smile.
I saw the sunrise twice
the same day.
I saw caravans capable
to get anywhere .
I’ve seen different races
speak the same language .
I saw love a cash
as a person .
I have also seen
what was not there.
But everything I’ve seen
it is nothing in comparison
to what I have heard.
 
Ale: “Mamma parto”
N: ”Ah si e dove vai?”
Ale: ”A Barcellona”
N: ”E che vai a fare ?Ci sei stato un sacco di volte!”
Ale: ”Vado al Sonar”
N: ”Che cos’è?”
 
Cos’è il Sonar? E’ il festival di musica elettronica più grande al mondo.
 
5 giorni di puro godimento per gli amanti del genere.
 
Un ‘ esperienza che ognuno di noi dovrebbe fare a prescindere o  meno dall’essere amanti del genere.
 
Il Sonar è un’esperienza multisensoriale che ti travolge e ti rimane dentro.
 
Migliaia e migliaia di ragazzi che per 5 giorni invadono la città spagnola fino a ribaltarla!
 
Qui trovi tutti i migliori Dj del mondo che si dividono tra aperitivi , serate e after in un susseguirsi di feste in ogni angolo della città.
 
Descrivere il suo fascino e quello che si prova è praticamente impossibile e le situazioni che si creano sono del tutto impensabili.
 
Si balla ovunque dai Monasteri sconsacrati ai musei di arte contemporanea, sui tetti degli hotel, nei migliori club e sulle navi, nei parchi della citta e perfino alla Boqueria mercato storico di Barcellona.
 
L’ambiente è meraviglioso, ti trovi a contatto con tutte le tipologie di persone possibili e immaginabili oltre che con mille nazionalità diverse ed è così che in quei giorni ti senti abitante del mondo .
 
A nessuno importa chi sei, l’importante è la musica, l’importante è divertirsi, l’importante è ballare, l’importante  è ridere e conoscersi, l’importante è fondersi.
 
Una volta l’anno si può fare per staccare la testa dalla routine quotidiana.
                                                                                                                         
HO VISTO COSE
che voi non clubbers
nemmeno immaginate.
Ho visto sconosciuti
abbracciarsi come fratelli.
Ho visto le inibizioni
svanire in un sorriso.
Ho visto l’alba due volte
nello stesso giorno.
Ho visto carovane capaci
di arrivare ovunque.
Ho visto razze diverse
parlare la stessa lingua.
Ho visto amare una cassa
come una persona.
Ho visto anche
quello che non c’era.
Ma tutto quello che ho visto
non è nulla in confronto
a quello che ho sentito.
 
A.
Tagged , , , , ,
%d bloggers like this: