Tag Archives: Berlin

Honesty: this is also Berlin.

IMG_20131109_125844

 

Nothing else to add. Berlin is also honesty, very rare thing…
Advertisements
Tagged , , ,

Bermuda Festival 9/11/13: Ritter Butzke, Berlin.

09-11-RitterButzke-mn2
 
Sometimes words are unnecessary … If you love this kind of music, the evening that lies ahead is the best you could ask for. And we’ll be there!
 
A volte le parole sono superflue… Se ami questo genere di musica, la serata che si prospetta è il massimo che tu possa chiedere. E noi ci saremo!
Tagged , , , , , , , , , , ,

DND STYLING: Berlin means fashion as well!

2435520
 
Berlin is known for its history, for that damn wall then shot down, but it is even much much more. It’s a city capable of kidnap, evolving, an explosive city that always surprises you and does not make you never get bored. What’s the role of Fashion in Berlin? Well, that too is beginning to get more and more space! And we have had the good fortune to meet one of the most emerging designers of the whole Germany, that Violetta Vio that within a few years is emerging in the Fashion World. DND Styling has excellent collaborations and wears celebrities such as Booka Shade, Mario Gomez, passing through Sibel Kelilli ( Game of Thrones ) and Lukasz Piszczek, not to mention the myriad of new projects she is working on . And one of these most likely will involve us, but to learn more we refer to the next. The fact is that among their blog and our blog we will start a joint venture, because a nice friendship was born. Suffice to say only this for now! Berlin then began to be known also for the Fashion and the question is: will never cease to amaze us this wonderful city?!
 
Check this out: http://dnd-styling.com/en/
 
Berlino è conosciuta per la sua storia, per quel muro maledetto poi abbattuto, ma è molto molto altro ancora. E’ una città capace di rapirti, in continua evoluzione, una città esplosiva che ti soprende, sempre e comunque,  e non ti fa mai annoiare. Ed il Fashion che ruolo ha? Beh, anche quello inizia a farsi spazio, eccome! E noi abbiamo avuto la fortuna di incontrare una delle stiliste più emergenti dell’intera Germania, quella Violetta Vio che nel giro di qualche anno si sta imponendo nel modo del Fashion in maniera sempre più travolgente. DND Styling conta ormai collaborazioni eccellenti e veste celebrità di tutto rispetto, dagli Booka Shade a Mario Gomez, da Sibel Kelilli (Game of Thrones) a Lukasz Piszczek, per non parlare della miriade di nuovi progetti a cui sta lavorando. E uno di questi molto probabilmente ci coinvolgerà, ma per saperne di più vi rimandiamo alla prossima. Sta di fatto che tra il loro ed il nostro blog stringeremo una join venture, perchè diciamo che è nata una simpatica amicizia. Vi basti sapere solo questo per ora! Berlino dunque inizia a farsi conoscere anche per il Fashion e la domanda nasce spontanea: finirà mai di stupirci questa città meravigliosa?!
 
Eccovi il link: http://dnd-styling.com/en/
Tagged , , , , , , , , , , ,

Music no.19: Moderat.

maxresdefault
 
http://www.youtube.com/watch?v=3NPxqXMZq7o
 
Moderat is an electronic project born in Berlin in 2002. It is the result of collaboration between Sascha Ring, aka Apparat, and Modeslektor (Bronsert Gernot and Sebastian Szarzy). Their first EP was in 2002, but the first LP was released after seven years, due to artistic disagreements and differences of opinion about the way to carry out the work together. The new album, “Moderat”, has received mostly positive reviews: Fishpork defined the first single from the album, “A New Error”, as one of the best tracks of 2009. n 2013, in my opinion, can still do even better with the release of new album “Bad Kingdom”, giving the music a dark tone but at the same time crisp and electronics, a mix that means to captivate you. Then the voice of Sascha always makes the difference!
 
Have a nice day!
 
Moderat è un progetto electro nato a Berlino nel 2002. È il risultato della collaborazione fra Sascha Ring, in arte Apparat, e i Modeslektor (Gernot Bronsert e Sebastian Szarzy). Il loro primo EP risale al 2002, ma il primo LP è stato pubblicato dopo ben sette anni, per via di disaccordi artistici e divergenze d’opinione in merito al modo in cui portare avanti il lavoro comune. Il nuovo album, “Moderat”, ha ricevuto recensioni prevalentemente positive: Fishpork  ha definito il primo singolo estratto dall’album, “A New Error”, come uno dei migliori brani del 2009. Nel 2013 a mio avviso riescono a fare ancora ancora meglio con l’uscita del nuovo album “Bad Kingdom”, dando alla musica un tono cupo ma allo stesso tempo frizzante ed elettronico, un mix che riesce a rapirti. Poi la voce di Sascha fa sempre la sua figura!
 
Buona giornata !
Tagged , , , , , , , , , ,

Collecting culture.

IMG-20131015-WA0001
 
Collecting books from all over the World. 
Tagged , , , , ,

Our friendship: how everything got started.

13815866950941

It was 2006, March. I still remember when our friendship, the true one, began. It was three in the morning, I had just returned home in Notting Hill, I was exhausted, but I had to learn by heart all the wines listed in the restaurant where I had the interview the next day hoping to be taken as a sommelier. I turned on the computer and when I logged in his name appeared on messenger, Alessio. I saw him always online and I always wondered what he was doing constantly over there. That night I had the courage to ask him. “Ale, can you tell me one thing?! But what the hell are you doing online all day long?”.”Eh Fabio, I have a thousand things to do … “, this was his answer. And from that moment on we started to hear, often, and getting to know each other. Lots of laughts, until that June where our friendship grew enormously. We went to Rome to receive our heroes after winning the World Cup. Then spent 21 days together to make a dvd able to tell all the emotions that gave that victory to an entire nation (we also made pretty pennies!) . From then on we started to do everything together. We played soccer together even winning a championship. We always went out together, not a day without hearing on the phone each other, in short, we became friends for life. Then I left, I decided to change my life completely, moving to New York. A little later he decided to start working with his father. Our streets, to tell the truth, for a while got lost. There was also a time when we didn’t talk at all. Then, however, our friendship was back, stronger than before. In Berlin, after the drama New York (let’s call it this way), I went under the advice of Alessio and choice was never more appropriate. Berlin made ​​us closer and closer. Ale came to see me so many times… In Berlin a decision that would have changed my life was made: we decided to start working together. Alessio let ​​me go back home, after more than 7 years spent abroad. I left out the other online business we have together and all those who are yet to come. But that’s another story. It remains the friendship, the true one, the one that not everyone has the good fortune to live. But we do and we will keep it…
 
Era il 2006, Marzo. Ricordo ancora quando la nostra amicizia, quella vera, ebbe inizio. Erano le tre di notte, io ero appena tornato a casa a Notting Hill, ero esausto, ma dovevo studiare a menadito tutti i vini del ristorante dove avrei avuto il colloquio il giorno dopo sperando di essere preso come somelier. Accesi il pc e quando mi colleghai ecco spuntare il suo nome su messenger, Alessio. Lo vedevo sempre online e mi chiedevo sempre cosa ci facesse costantemente in linea. Quella notte ebbi il coraggio di chiederglielo. “Ale, mi dici una cosa?! Ma cosa cavolo ci fai sempre online?!”. “Eh fa, ho mille cose da fare…”, questa fu la sua risposta. E da li iniziammo a sentirci, spesso, conoscendoci, raccontandoci, trovandoci. Tante risate, fino a quel Giugno dove la nostra amicizia crebbe a dismisura. Andammo a Roma ad accogliere i nostri eroi dopo la vittoria del Mondiale. Passammo poi 21 giorni insieme per realizzare un dvd capace di raccontare tutte le emozioni che quella vittoria diede ad una nazione intera (ci siamo fatti anche bei soldini!). Da li in poi iniziammo a fare tutto insieme. Giocammo a calcetto insieme vincendo anche un campionato. Uscivamo sempre insieme, non c’era giorno che non ci sentivamo, insomma diventammo amici per la pelle. Poi io partii, decisi di cambiare vita, completamente, andandomene a New York. Lui di li a poco decise di iniziare a lavorare con il padre. Le nostre strade, a dire il vero, per un pò si persero di vista. C’è stato anche un periodo in cui ci siamo sentiti pochissimo. Poi, però, ci siamo ritrovati e proprio nel momento del bisogno ecco che l’amicizia è tornata, più forte di prima e ha avuto il sopravvento su tutto. A Berlino, dopo il dramma New York, andai sotto il consiglio di Alessio e mai scelta fu più azzeccata. Berlino ci fece riavvicinare, tantissimo. Ale è venuto cosi tante volte a trovarmi… A Berlino fu poi presa una decisione ancora più importante: decidemmo anche di iniziare a lavorare insieme. Alessio mi ha fatto tornare a casa, dopo oltre 7 anni passati all’estero. Ho tralasciato anche l’altro business online che abbiamo insieme e tutti quelli che devono ancora arrivare. Ma questa è un’altra storia. Rimane l’amicizia, quella vera, quella che non tutti hanno la fortuna di vivere. Noi si e ce la teniamo stretta…
 
F.
Tagged , , , , , , , ,

One month left. Berlin, again.

berlin_vintage_bike_rental
 
Exactly one month from now and we’ll be back in the city that we love most of all: Berlin. The only city that can always make you live unforgettable days, that gives you the charge, that spurs you on, that lets you go back home with a mad desire to smash the world . It is hard to describe what it feels like whenever you turn to the German capital. The feeling of being at home is mixed with the strong desire to discover new places and meet new people, learn a lot from them or with them simply exchange ideas and opinions. Berlin fills you, enriches you, is the only one able to surprise you, always. Because magic it is full of magic places, because it is full of angles to capture as well, because there is none like it. This time we’ll also talk about a fashion project that is now taking place and in which we would like you become part of . In short, we are trying all it takes to make sure that Berlin will become not only a holiday, but also much more. Because we in Berlin sooner or later want to stop…
 
Un mese esatto da ora e saremo di nuovo nella città che più di tutte amiamo: Berlino. L’unica città capace di farti vivere sempre giorni indimenticabili, di darti la carica, di spronarti, di farti tornare poi a casa con una voglia matta di spaccare il mondo. E’ difficile da descrivere come ci si sente ogni qual volta si gira per la capitale tedesca. La sensazione di sentirsi a casa si mischia con quella voglia matta di scoprire posti nuovi e conoscere persone nuove, dalle quali imparare tanto o con le quali semplicemente scambiarsi idee e opinioni. Berlino ti riempe, arricchisce, è la sola capace di sorprenderti, sempre. Perchè di posti magici ce ne sono a bizzeffe, perchè di angoli da catturare altrettanti, perchè come lei non ce n’è. Questa volta andremo anche per parlare di un progetto fashion che sta ora prendendo piede e nel quale vorremmo entrarvi a far parte. Insomma, le stiamo provando tutte per far si che Berlino diventi non solo una metà di vacanza, ma anche molto altro ancora. Perchè noi a Berlino prima o poi vogliamo fermarci…
Tagged , , , , ,
%d bloggers like this: