El Sonar: Because dancing people are never wrong!

logo-sonar-201311
 
Ale : “Mom, I leave”
N: “Oh yeah , and where are you going?”
Ale : “Barcelona “
N: “What are you going to do? You have been there lots of times!”
Ale : “I’m going to Sonar”
N: ” What is it? “
 
What is Sonar? It’s the biggest electronic music festival in the world.
 
5 days of pure enjoyment for fans of the genre.
 
An experience that everyone should do regardless of whether or not being fans of the genre.
 
Sonar is a multisensory experience that overwhelms you and stays with you.
 
Thousands and thousands of people for 5 days invade the Spanish city to overturn it!
 
Here you will find the best DJs in the world who are divided between aperitifs, evenings and after. A succession of festivals in every corner of the city.
 
Describe its charm and what you feel is virtually impossible and the situations that you create are completely unthinkable.
 
You can dance anywhere from desecrated monasteries to museums of contemporary art , rooftop of the hotel , in the best clubs and on ships , in the parks of the city and even the historic Boqueria market in Barcelona.
 
The atmosphere is wonderful, you are in contact with all types of people as possible and imaginable as well as with a thousand different nationalities and that is how you feel in those days: citizen of the world.
 
Nobody cares who you are , what matters is the music , the important thing is to have fun, the important thing is to dance, laugh and get to know other is the most important thing. The important thing is melting.
 
Once a year you can do it and take your mind off the daily routine.
 
THINGS I’VE SEEN 
that you not clubbers
not even imagine .
I have seen strangers
embrace each other as brothers .
I saw the inhibitions
vanish into a smile.
I saw the sunrise twice
the same day.
I saw caravans capable
to get anywhere .
I’ve seen different races
speak the same language .
I saw love a cash
as a person .
I have also seen
what was not there.
But everything I’ve seen
it is nothing in comparison
to what I have heard.
 
Ale: “Mamma parto”
N: ”Ah si e dove vai?”
Ale: ”A Barcellona”
N: ”E che vai a fare ?Ci sei stato un sacco di volte!”
Ale: ”Vado al Sonar”
N: ”Che cos’è?”
 
Cos’è il Sonar? E’ il festival di musica elettronica più grande al mondo.
 
5 giorni di puro godimento per gli amanti del genere.
 
Un ‘ esperienza che ognuno di noi dovrebbe fare a prescindere o  meno dall’essere amanti del genere.
 
Il Sonar è un’esperienza multisensoriale che ti travolge e ti rimane dentro.
 
Migliaia e migliaia di ragazzi che per 5 giorni invadono la città spagnola fino a ribaltarla!
 
Qui trovi tutti i migliori Dj del mondo che si dividono tra aperitivi , serate e after in un susseguirsi di feste in ogni angolo della città.
 
Descrivere il suo fascino e quello che si prova è praticamente impossibile e le situazioni che si creano sono del tutto impensabili.
 
Si balla ovunque dai Monasteri sconsacrati ai musei di arte contemporanea, sui tetti degli hotel, nei migliori club e sulle navi, nei parchi della citta e perfino alla Boqueria mercato storico di Barcellona.
 
L’ambiente è meraviglioso, ti trovi a contatto con tutte le tipologie di persone possibili e immaginabili oltre che con mille nazionalità diverse ed è così che in quei giorni ti senti abitante del mondo .
 
A nessuno importa chi sei, l’importante è la musica, l’importante è divertirsi, l’importante è ballare, l’importante  è ridere e conoscersi, l’importante è fondersi.
 
Una volta l’anno si può fare per staccare la testa dalla routine quotidiana.
                                                                                                                         
HO VISTO COSE
che voi non clubbers
nemmeno immaginate.
Ho visto sconosciuti
abbracciarsi come fratelli.
Ho visto le inibizioni
svanire in un sorriso.
Ho visto l’alba due volte
nello stesso giorno.
Ho visto carovane capaci
di arrivare ovunque.
Ho visto razze diverse
parlare la stessa lingua.
Ho visto amare una cassa
come una persona.
Ho visto anche
quello che non c’era.
Ma tutto quello che ho visto
non è nulla in confronto
a quello che ho sentito.
 
A.
Tagged , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: